Gestione e Raccolte Differenziate soci

ACCAM gestisce per conto dei Comuni Soci interessati la raccolta differenziata di pile e farmaci oltre al servizio di recupero della frazione organica.

Il servizio di raccolta differenziata pile e farmaci comprende la raccolta dei rifiuti presso i punti autorizzati e distribuiti sui territori comunali e il successivo trasporto presso impianti autorizzati allo smaltimento.

In particolare i farmaci scaduti sono conferiti direttamente in ACCAM per essere sottoposti alle operazioni di termodistruzione.

Smaltimento

ACCAM è autorizzata con DDG 7540 del 10/07/2008 all'attività di termodistruzione dei rifiuti urbani provenienti dai territori dei Comuni appartenenti al bacino B1, dei rifiuti speciali non pericolosi e dei rifiuti speciali pericolosi (rifiuti di origine sanitaria).

Il conferimento dei rifiuti è regolamentato attraverso apposite convenzioni e/o contratti che la Società sottoscrive con i soggetti interessati ed autorizzati allo smaltimento dei rifiuti elencati nel decreto autorizzativo.

Recupero

Presso la stazione di trasferimento di ACCAM vengono effettuate le attività di:

  • gestione della frazione organica che viene avviata a recupero presso gli impianti di compostaggio e impianti di produzione di energia attraverso il processo anaerobico autorizzati e convenzionati;
  • gestione dei rifiuti ingombranti che, depurati dal ferro recuperabile, vengono ridotti volumetricamente attraverso campagne di triturazione programmate per essere poi avviati a incenerimento nell'impianto di termovalorizzazione di ACCAM.

News

28/12/17

Normativa IVA split payment - Assoggettamento per ACCAM S.p.a.

Informativa per tutti i fornitori Decorrenza 1 gennaio 2018 - Rettifica nostra precedente comunicazione

Avvisi, bandi e gare

05/06/17

Proroga termini - Avviso pubblico per l’individuazione di uno o più operatori economici a cui affidare in comodato d’uso apposita area in cui realizzare e gestire un impianto di conferimento dei contenitori dei rifiuti ospedalieri (CER 18.01.03) riciclabili, comprensivo dell’impianto di svuotamento e lavaggio dei contenitori nonché del sistema di alimentazione dei rifiuti contenuti alle tramogge per un quantitativo minimo di 12.000 ton/anno.

E' prorogato al 6 luglio 2017 alle ore 13:00, il termine per la presentazione di una proposta per la gestione in comodato d’uso di apposita area presso il sito Accam spa di Busto Arsizio (VA), in cui realizzare e gestire un impianto di conferimento dei contenitori dei rifiuti ospedalieri (CER 18.01.03) riciclabili, conformemente al decreto AIA n.7153 del 21/07/2016, comprensivo dell’impianto di svuotamento e lavaggio dei contenitori nonché del sistema di alimentazione dei rifiuti contenuti alle tramogge per un quantitativo minimo di 12.000 ton/anno.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.