Videosorveglianza

L'impianto Accam S.P.A. ha attivato un sistema di videosorveglianza che è attualmente suddiviso in due blocchi:

  • sistema di videocontrollo, composto da telecamere orientate verso parti delle linee dell'impianto di termovalorizzazione, installato per esigenze organizzative e operative, nonché come misura complementare a tutela della sicurezza degli operatori;
  • sistema di videosorveglianza, composto da telecamere orientate verso aree interne per la gestione dei rifiuti, piazzali o perimetrali, installato come misura complementare volta a migliorare la sicurezza all'interno e all'esterno dell'impianto e ha lo scopo di agevolare l'eventuale esercizio, in sede civile o penale, del diritto di difesa del titolare del trattamento o dl terzi sulla base delle immagini utili in caso di fatti illeciti.

Il sistema comprende sia telecamere fisse che DOME (che permettono una visualizzazione a 360°).

Le zone sottoposte a videosorveglianza sono segnalate da cartelli, visibili a chiunque acceda all'area e conformi al dettato del provvedimento del Garante sulla videosorveglianza del 29 aprile 2004. In diversi punti delle aree interne è stata esposta un'informativa integrativa che contiene gli elementi previsti dall'art. 13 del Codice. In più a tutela dei diritti e della privacy dei dipendenti aziendali:

  • è stato siglato un accordo in data 02 ottobre 2006 con le rappresentanze sindacali territoriali e aziendali ai sensi dell'art. 4, Legge 300/70;
  • è stato consegnata nel mese di ottobre 2006 a tutti i lavoratori aziendali una nota informativa.

Il personale autorizzato all'accesso al sistemi video è stato preventivamente informato e formato sulla tipologia dl dati a cui è consentito l'accesso, sulle modalità di trattamento consentite, sulle misure di sicurezza adottate e sulle procedure a cui attenersi, nonché sulla normativa vigente in materia.


News

28/12/17

Normativa IVA split payment - Assoggettamento per ACCAM S.p.a.

Informativa per tutti i fornitori Decorrenza 1 gennaio 2018 - Rettifica nostra precedente comunicazione

Avvisi, bandi e gare

05/06/17

Proroga termini - Avviso pubblico per l’individuazione di uno o più operatori economici a cui affidare in comodato d’uso apposita area in cui realizzare e gestire un impianto di conferimento dei contenitori dei rifiuti ospedalieri (CER 18.01.03) riciclabili, comprensivo dell’impianto di svuotamento e lavaggio dei contenitori nonché del sistema di alimentazione dei rifiuti contenuti alle tramogge per un quantitativo minimo di 12.000 ton/anno.

E' prorogato al 6 luglio 2017 alle ore 13:00, il termine per la presentazione di una proposta per la gestione in comodato d’uso di apposita area presso il sito Accam spa di Busto Arsizio (VA), in cui realizzare e gestire un impianto di conferimento dei contenitori dei rifiuti ospedalieri (CER 18.01.03) riciclabili, conformemente al decreto AIA n.7153 del 21/07/2016, comprensivo dell’impianto di svuotamento e lavaggio dei contenitori nonché del sistema di alimentazione dei rifiuti contenuti alle tramogge per un quantitativo minimo di 12.000 ton/anno.